si rifugia nel cielo scurissimo
di stelle la merla
poi che, assolto il ruolo di leggenda
rimane ordito il fumo,
il sogno, il sonno




1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 746 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tonino Fadda
# Tonino Fadda 05-02-2022 16:03
Una sera al tramonto una merla si è fermata ad assister lo spettacolo insieme a me e mi ha raccontato la sua ben triste storia, la notte l'ho rivista in sogno, dandomi appuntamento per il giorno seguente, sono trascorsi forse cento anni ancora ogni sera al calar del sole ci rivediamo sempre al solito posto alla stazione dei Ricordi bellissima ciao e buona serata Tonino
Giò
# Giò 07-02-2022 16:58
Sempre molto vere le tue poesie.
Lasciano una riflessione e una dolce lettura.
Grazie, ciao...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.