Due gambe attorcigliate in una sola

a tenere in piedi un vassoietto,

vuoti - cestini di carta

"a fisarmonica" si dice?


Si direbbe il cielo un cielo di tèrmiti,

che rende l'idea delle gocce infinite

e che mi fa fermare sulla porta.


 
 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1056 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

catilo
+1 # catilo 09-02-2014 02:43
Ricca di suspence per ciò che deve accadere ... la risposta, che pone ulteriori interrogativi, è il fermarsi sulla porta!...
Piaciuta molto. Bravo :roll:
Alberto Automa*
# Alberto Automa* 13-02-2014 18:48
...grazie mille Cat :-) contento ti sia piaciuta...poet a in attesa di chissa' cosa/chi ritto come un tavolinetto da giardino, coi dolcetti gia' finiti....

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.